Le sette parole di Gesù in croce pag.2 - DIMORARIVOTORTO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le sette parole di Gesù in croce pag.2

Il Santo Rosario > La Via Crucis > Le sette parole
DEVOZIONE DELLE ULTIME SETTE PAROLE DI GESU' CRISTO SULLA CROCE  Quarta Parola
                "DIO MIO, DIO MIO, PERCHE' MI HAI ABBANDONATO?" (Mc 15,34)

Improvvisamente per la perdita di una persona cara la nostra vita ci appare distrutta e senza scopo. "Perché? Perché? Dov'è Dio ora?". E noi osiamo essere terrorizzati nel renderci conto che non abbiamo nulla da dire. Ma se le parole che affiorano sono di assoluta angoscia, allora ricordiamo che sulla croce Gesù le fece sue. E quando, nella desolazione, non sappiamo trovare nessuna parola, nemmeno per gridare, allora possiamo prendere le sue parole: "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?".
Le sette Parole di Gesù in croce
DEVOZIONE DELLE ULTIME SETTE PAROLE DI GESU' CRISTO SULLA CROCE  Quinta Parola
"DIO MIO, DIO MIO, PERCHE' MI HAI ABBANDONATO?" (Mc 15,34)

Improvvisamente per la perdita di una persona cara la nostra vita ci appare distrutta e senza scopo. "Perché? Perché? Dov'è Dio ora?". E noi osiamo essere terrorizzati nel renderci conto che non abbiamo nulla da dire. Ma se le parole che affiorano sono di assoluta angoscia, allora ricordiamo che sulla croce Gesù le fece sue. E quando, nella desolazione, non sappiamo trovare nessuna parola, nemmeno per gridare, allora possiamo prendere le sue parole: "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?".
 
DEVOZIONE DELLE ULTIME SETTE PAROLE DI GESU' CRISTO SULLA CROCE  Sesta Parola
"TUTTO E' COMPIUTO" (Gv 19,30)

"E' compiuto!". Il grido di Gesù non significa solo che tutto è finito e che ora lui morirà. è un grido di trionfo. Significa: "è completato!". Ciò che lui dice letteralmente è: "E' reso perfetto" All'inizio dell'Ultima Cena l'evangelista Giovanni ci dice che "avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine", cioè all'estremo delle sue possibilità. Sulla croce vediamo tale estremo, la perfezione dell'amore.
 
DEVOZIONE DELLE ULTIME SETTE PAROLE DI GESU' CRISTO SULLA CROCE Settima Parola
"PADRE, NELLE TUE MANI CONSEGNO IL MIO SPIRITO" (Lc 23,46)

Gesù ha pronunciato le sue ultime sette parole che invocano il perdono e che conducono alla nuova creazione della "Dornenica di Pasqua". E poi riposa in attesa che finisca questo lungo sabato della storia e giunga finalmente la domenica senza tramonto, quando l'umanità intera entrerà nel suo riposo. "Allora Dio nel settimo giorno portò a termine il lavoro che aveva fatto e cessò nel settimo giorno da ogni suo lavoro" (Gen 2,2).
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu